News

Sicurezza sul lavoro: riforme in atto

09-09-2016

Entra in vigore dal 5 settembre per la prima volta, la nuova normativa relativa ai corsi diformazione per la sicurezza sui luoghi di lavoro. L’accordo stilato nella conferenza Stato - Regioni, sostituisce integralmente il precedente documento del 26 gennaio 2006. Si mantengono i 3 moduli formativi, (A, B e C), ma se ne modificano parzialmente i contenuti. 

Corso Sicurezza, Modulo A: propedeutico per gli altri due moduli, da quest’anno potrà essere effettuato anche in modalità a distanza, su piattaforme e-Learning.

Corso sicurezza Modulo B: rivolto a chi vuole diventare addetto o responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi (quella funzione che si abbrevia correntemente nelle due sigle Aspp e Rspp) viene modificato con riferimento ai rischi specifici.

Corso Sicurezza Modulo C: rivolto ai responsabili e non per gli addetti ai servizi di prevenzione e protezione, presente un’unica sostanziale, ovvero l’articolazione dei corsi in unità didattiche di durata prestabilita (come accade per gli altri due moduli).

Con riferimento ai docenti la riforma della sicurezza sul lavoro colma una lacuna molto rilevante stante l’importanza del settore: si specifica l’obbligo per i docenti di essere qualificati ai sensi della normativa di settore al fine di potere esercitare la professione formativa, incredibilmente l’obbligo non era difatti sino ad ora esistente.

Fonte: business.laleggepertutti.it