News

Sicurezza sul lavoro

22-09-2016

Ieri, in seguito a due morti sul lavoro in poche ore, i sindacati Fim, Fiom e Uilm hanno dichiarato un’ora di sciopero nazionale a fine turno di lavoro per la giornata di mercoledì 21 settembre, invitando le Rsu a realizzare assemblee in tutti i luoghi di lavoro. Dall'inizio del 2016, in Italia sono circa 500 i morti sul lavoro, senza contare i casi ignoti ai dati ufficiali. Solo negli ultimi giorni, a distanza di poche ore una dall'altra, la morte di un lavoratore all'Ilva di Taranto e quella di un lavoratore dell'Atac, azienda dei trasporti romana.

Queste morti non sono mai la conseguenza della fatalità, ma sempre della mancanza di rispetto delle imprese per le procedure e le regole di sicurezza e, in generale, dell’inadeguatezza dei sistemi di prevenzione tali da assicurare effettive garanzie per i lavoratori. Anche i metalmeccanici di Genova hanno scelto di scioperare per dimostrare solidarietà ai "colleghi" pugliesi.

 

Fonte: www.leccesette.it