News

Le imprese estere in Italia

22-07-2016

Confassociazioni – la Confederazione Associazioni Professionali – sottolinea che le imprese estere presenti in Italia sono più produttive delle concorrenti italiane. Ogni addetto delle multinazionali estere presenti nel nostro Paese – secondo l'ISTAT, nel 2013 erano 13.165 (163 imprese in meno rispetto al 2012) e impiegavano circa 1,2 milioni di addetti – produce un valore aggiunto superiore a quello prodotto da un lavoratore di un'azienda italiana: 69.100 euro contro 57.800 euro (dati ISTAT).

A fare la differenza sarebbero gli investimenti più consistenti messi in campo dalle imprese appartenenti a gruppi stranieri. Le imprese tedesche e francesi sono quelle che investono di più, destinando agli investimenti rispettivamente il 18 e il 14% del fatturato complessivo. In termini di lavoratori impiegati e di imprese complessivamente presenti sul territorio italiano, l'ISTAT rileva che il primato spetta invece agli Stati Uniti, con 2.172 aziende che danno lavoro a oltre 263 mila addetti.

 

Fonte: tgcom24