News

Lavoro e benessere.

20-07-2016

Un’indagine recente di LinkedIn ha permesso di stilare una classifica delle 40 aziende più interessanti dal punto di vista dei lavoratori. Aziende “top attractors”, dove sembra un sogno poter essere assunti e dove i dipendenti sembrano restare a lungo, proprio per la capacità di queste imprese di trattenere e valorizzare i talenti.?In testa c’è come sempre il colosso Google, azienda nota per i numerosi benefit per il personale.

Al terzo posto troviamo Facebook, che si distingue per coinvolgere e motivare ogni singolo dipendente in progetti specifici. L’azienda ha allunga il congedo parentale fino a quattro mesi.A seguire troviamo Apple (favorisce la flessibilità e l’anno scorso ha ripartito diversi stock di capitale tra più di 100.000 dipendenti), Amazon (ha avviato programmi per coprire le tasse universitarie dei propri dipendenti)Uber (molto attenta alla formazione continua), Microsoft (più di 2.000 corsi di formazione avviati).

 

Fonte: www.manageritalia.it/