News

La Puglia investe sui giovani

05-09-2016

Centinaia di domande. Cento nei primi tre minuti di apertura della piattaforma il primo settembre. Adesso sono quasi settecento. «Un successo che va oltre le nostre aspettative»: i numeri di Pin Giovani hanno colto di sorpresa anche Raffaele Piemontese, assessore regionale alle politiche giovanili e promotore del «bando a sportello che finanzia da 10 a 30 mila euro le idee imprenditoriali elaborate da gruppi informali di almeno due giovani pugliesi, dai 18 ai 35 anni».

I Pin sono una evoluzione del programma Bollenti Spiriti, una nuova versione del finanziamento pubblico a fondo perduto per i giovani, apprezzato quando era in fase di elaborazione, da Guglielmo Minervini, benemerito realizzatore di politiche giovanili virtuose al tempo dei governi Vendola. Al momento c’è un budget di dieci milioni di euro, ma la giunta Emiliano ha già previsto di implementare le risorse.Per i tempi di valutazione delle domande si dovrà attendere, dal momento che, fa sapere Piemontese, «sono in fase di definizione le commissioni che dovranno analizzare i contenuti dei progetti».

Fonte: Corrieredelmezzogiorno.corriere.it